CUERPO POETICO JACQUES LECOQ PDF

Your Web browser is not enabled for JavaScript. Create lists, bibliographies and reviews: Please enter your name. Home About Help Search. Please enter recipient e-mail address es.

Author:Mezilrajas Arashibei
Country:Niger
Language:English (Spanish)
Genre:Personal Growth
Published (Last):26 June 2017
Pages:366
PDF File Size:14.48 Mb
ePub File Size:15.43 Mb
ISBN:206-3-11338-946-2
Downloads:66483
Price:Free* [*Free Regsitration Required]
Uploader:Nikosar



N manuale n metodo, esso piuttosto il tentativo di restituire il senso profondo di una ricerca, di un pensiero, del suo divenire, i suoi dubbi creatori, le sue scoperte, le sue domande. Ricordo il lungo periodo di gestazione del libro, il timore di Lecoq di non essere scrittore, la gioia di aver trovato i due curatori, Carasso e Lallias, che lo hanno spinto alla realizzazione del libro e hanno creato il contesto nel quale questo potesse venire alla luce. Ricordo la festa a Parigi in occasione delluscita del libro che Jacques mi aveva inviato giorni prima con una dedica XII che ancora mi stupisce ed emoziona: Pour Marina, ce livre de voyage que nous avons fait ensemble 1 Per chi ha frequentato la scuola e, come nel mio caso, ha poi frequentato Lecoq per lunghi anni in un rapporto ormai divenuto amichevole, il libro poteva apparire una pallida immagine dellesperienza vissuta.

Ora per, in occasione della sua riedizione italiana, rileggendolo alla luce degli anni trascorsi, del tanto lavoro teatrale e del tanto insegnamento, il libro mi appare illuminato pi di prima e animato di una vita profonda che si rinnova invece di affievolirsi. La continua ricerca delle radici della vita, indagate nella natura e nella natura umana attraverso il movimento Il movimento con la M maiuscola!

Il libro ha conosciuto un successo mondiale ed stato tradotto in innumerevoli lingue, contribuendo a far conoscere il pensiero e il lavoro di questo grandissimo pedagogo. Dei periodi precedenti esistono articoli, interviste e un altro libro, Le thtre du geste,2 in cui appariva come curatore e del quale aveva scritto alcuni capitoli.

Avrebbe desiderato poter pubblicare un altro scritto che testimoniasse il lavoro e le scoperte del LEM3, se ne avr il tempo mi disse un giorno guardando le cime dei mon1 2 Per Marina, questo libro sul viaggio che abbiamo fatto insieme Jacques Lecoq a cura di , Le thtre du geste, Parigi, Bordas, LEM Laboratoire dtude du mouvement il corpo poetico ti che aveva scalato in giovent, gi convinto che non lo avrebbe avuto.

Quando si ha avuto la fortuna di conoscere e studiare con un grande artista si tentati di raccontare episodi, frasi, ricordi limmagine fisica della persona, il suono della sua voce, linflessione delle sue frasi, i suoi gesti, tutto torna presente in una specie di sogno ma al desiderio si oppone un certo pudore e il dubbio che sia legittimo farlo. Credo di poter affermare che Il corpo poetico ha suscitato un immenso immaginario.

Molti aspiranti studenti chiedono di iscriversi alla nostra Scuola Teatro Arsenale perch insegniamo Lecoq. Mi chiedo sempre cosa mai pensino che voglia dire o che cosa sognino. A parte questo libro, pochissimi articoli e un filmato per Arte, la trasmissione del pensiero e dellopera di Lecoq avvenuta da corpo a corpo, dal vivo.

Eppure la sua fama ora planetaria e raggiunge tante persone desiderose di entrare nel mondo del teatro e tanti artisti di differenti discipline. Ascoltare una persona con attenzione una cosa. Tentare di farla parlare unaltra. XIV jacques lecoq Ho cercato di immergermi completamente nello scritto a mia disposizione, di lasciarlo risuonare, con le sue intonazioni, le sue sospensioni, pause e appoggi di voce, la sua accentazione della frase.

In questo calarmi mi sono ritrovata quasi allinterno dellaltro e ho cominciato a vedere il mondo con i suoi occhi. Questo sguardo si tradotto in parole, che non sono le mie. Si dir: ovvio. Invece non cos! Quando facciamo parlare un altro, lo lasciamo davvero parlare o ci mettiamo di mezzo? Come toglierci di mezzo? La lingua di Lecoq traduce esattamente il suo sguardo sulla vita e sullinsegnamento.

Evita quanto pi possibile il pronome io, cosa non facile in francese, dove dobbligo prima del verbo. Insomma, avventurandomi in un paragone, posso dire che spesso corrisponde a quel confine tra ombra e luce dove queste si mischiano. I punti esclamativi, che abbondano, traducono le scoperte, le meraviglie, lapparire di evidenze fino allora nascoste.

Come tutti gli inventori, Jacques Lecoq stato anche un creatore di neologismi, che abbondano nel libro e ne rendono complessa la traduzione. Per questo abbiamo aggiunto un glossario. Invito il lettore a non consumare il libro. Non servirebbe a nulla.

Non un manuale da cui attingere regolette da applicare. Anzi spesso quelle che appaiono spiegazioni o descrizioni non corrispondono a quanto avveniva in realt alla Scuola, ma evocano unintenzione pi vasta, altre pos- il corpo poetico sibilit. Lecoq derideva i manuali, da lui sintetizzati nella battuta: lo yoga in dieci lezioni!

Invito a leggere il libro con calma, considerando che una sintesi di quarantanni di lavoro in poco pi di duecento pagine. Va letto quindi, oltre che in orizzontale, anche in verticale, lasciando risuonare dentro di s le parole e i pensieri che portano con loro. Spero di esserci, almeno in parte, riuscita. Un punto fisso in movimento prefazione all edizione francese Nellambito della pedagogia teatrale, Jacques Lecoq un maestro, nel vero senso del termine.

Pedagogo dotato di una sicura visione del mondo e dei suoi movimenti, del teatro e di ci che ne costituisce luniversalit, da circa quarantanni Lecoq rappresenta un punto fisso, a partire dal quale molti allievi hanno potuto trovare la loro strada, hanno saputo scoprirsi, educarsi, nel rispetto delle loro differenze, secondo la loro cultura, la loro storia, la loro immaginazione, le loro possibilit e il loro talento.

Da Philippe Avron a Ariane Mnouchkine, da Luc Bondy a Steven Berkoff, da Yasmina Reza a Michel Azama e Alain Gautr, da William Kentridge a Geoffrey Rush o a Christoph Marthaler, dal Footsbarn Travelling Theatre al Thtre de la Jacquerie, dai Mummenschanz al Nada Thtre o al Thtre de Complicit impossibile stilare una lista esaustiva, che sarebbe davvero sorprendente la variet delle forme e delle avventure teatrali scaturite dagli insegnamenti di Lecoq rivelano la portata creativa della sua pedagogia, ben lontana da tecniche e modelli fossilizzati.

Attori, autori, registi, scenografi, cos come architetti, insegnanti, psicologi, scrittori e perfino ecclesiastici sono in molti a riferirsi alla sua opera, che siano stati allievi diretti della sua scuola o allievi di allievi. Altri ancora si ispirano al suo lavoro senza nemmeno sapere dove risieda la fonte della loro ispirazione. Ma per quanto sia stato un modello formativo e sia divenuto celebre nel mondo intero, Lecoq relativamente poco e mal conosciuto nel suo stesso paese.

Chi conosce la sua pedagogia? Chi conosce le radici del suo insegnamento? I suoi principi e le sue evoluzioni? Chi sa quali siano i suoi dubbi e le sue ricerche? Chi conosce la traiettoria di questuomo e le sue riflessioni sulla pedagogia teatrale? Chi sa davvero cosa avviene, da oltre quarantanni, ogni giorno della settimana, quando decine di allievi si mettono al lavoro alla Scuola1 per scoprire le leggi del movimento, dello spazio, del gioco teatrale, della forma?

Questa disinformazione nasce probabilmente dalla difficolt di tradurre in parole lesperienza viva di una pedagogia teatrale. Solo il corpo, impegnato nel lavoro, sa veramente se un movimento giusto, se un gesto preciso, se uno spazio evidente. Solo lattore in azione pu percepire le sue derive, esitazioni ed errori attraverso locchio attento del pedagogo. Solo gli allievi interamente coinvolti nellavventura sono nella condizione di comprendere, in tutto o in parte, il percorso. Perch il teatro e i suoi corpi in azione implicano lesperienza vissuta, una trasmissione orale e di lunga durata, che sono poi elementi indispensabili in ogni iniziazione.

Fissare per iscritto una pedagogia fondata sulla pratica diretta dello sguardo e dello scambio comporta il rischio di ridurne il senso e di privarlo della sua dinamica. Il libro ha preso forma mese dopo mese, nel corso di numerosi incontri, e si essenzializzato attorno ai principi che strutturano una pedagogia teatrale maturata attraverso lesperienza.

Jacques Lecoq ci conduce passo dopo passo, con il suo vocabolario preciso e denso di immagini, ai confini della sua ricerca: la ricerca delle fonti comuni di ogni creazione. Con pazienza e generosit ci descrive le derive del suo percorso, gli eventuali ostacoli, i vicoli ciechi sempre allerta e pronto a cogliere il fascino degli enigmi del rapporto tra luomo e il cosmo, nei quali trova origine il gioco teatrale.

In ogni istante, dietro al gusto quasi scientifico con cui osserva la vita e i suoi movimenti, sorgono lo sguardo del poeta, la gioia di unevidenza ritrovata, il piacere di formulare una legge che rende tutto pi semplice e chiaro.

Eppure quante volte lo abbiamo visto sostenere unaffermazione o una presa di posizione con un sorriso e poi con un silenzio che solo un o no? Come se da ogni certezza emanasse unaura dinstabilit, un movimento del pensiero! Il punto fisso anchesso sempre in movimento! Il viaggio intrapreso, senza mai mancare di umorismo e di pudore, conduce alle sommit del teatro e verso orizzonti sempre pi lontani: conduce a una saggezza del Corpo poetico.

Che queste pagine possano essere piogge fertili, per un teatro che nascer. Il corpo poetico a mia moglie, Fay Lecoq I.

CUTELARIA ARTESANAL PDF

Jacques Lecoq - El cuerpo poetico (B&W) (1).pdf

Reviews User-contributed reviews Add a review and share your thoughts with other readers. You may send this item to up to five recipients. Citations are jacquez on reference standards. Create lists, bibliographies and reviews: Please create a new list with a new name; move some items to a new or existing list; or delete some items. Advanced Search Find a Library. Would you also like to submit a review for this item?

GETE FAUST KNJIGA PDF

EL CUERPO POETICO: UNA PEDAGOGIA DE LA CREACION TEATRAL

.

DOMESTIC ENEMIES THE RECONQUISTA PDF

CUERPO POETICO JACQUES LECOQ PDF

.

BS120 MINDRAY PDF

Jacques Lecoq - El Cuerpo Po├ętico

.

Related Articles